Conoscere il vetro

Vetro stampato

Vetro stampato

I vetri stampati sono vetri decorativi traslucidi. Presentano disegni di vario tipo, ottenuti per laminazione del nastro di vetro caldo tra due cilindri metallici. Proprio la possibilità di avere vetri stampati con innumerevoli disegni rendono questo vetro interessante per l’arredamento d’interni. Si possono realizzare porte, pareti divisorie, elementi per scale ma anche tavoli tavolini e altri elementi d’arredo.
Vetro satinato

Vetro satinato

Si tratta di un vetro opaco ottenuto con un processo chimico che ne riduce la trasparenza senza impedire il passaggio della luce. Può essere utilizzato per rendere discrete finestre e porte soprattutto ai piani bassi. Per la sua eleganza trova spazio anche nell’arredamento in modo particolare nelle cucine.



Vetro retinato

Vetro retinato

Questo vetro è facilmente riconoscibile per la presenza al suo interno di una rete di fili metallici che ne aumenta la resistenza agli urti e che impedisce, in caso di rottura, la creazione di pericolose schegge taglienti. Viene utilizzato in edilizia per parapetti, lucernari, finestre di scale e in tutte quelle situazioni dove si richieda resistenza e sicurezza.

Vetro camera

Vetro camera

Vetro formato da due o tre lastre di vetro separate da un'intercapedine. Le sue proprietà di isolamento termico e acustico dipendono dallo spessore dell’interca-pedine che può variare da 6 a 15 mm. Le versioni più evolute di questo vetro possono utilizzare vetri speciali selettivi che lasciano passare la radiazione luminosa bloccando quella termica in entrata e basso emissivi che inibiscono la dispersione del calore verso l’esterno.

Vetro Tessuto

Vetro Tessuto

Questo vetro ha rivoluzionato l’estetica di porte e pannelli divisori trasformandoli in straordinari elementi di arredo.
In pratica si tratta di due lastre di vetro unite insieme tra cui viene inserito un tessuto che può essere di seta, di pizzo, di cotone ma anche di fibre artificiali.
Le combinazioni sono infinite e possono anche essere personalizzate utilizzando un tessuto scelto dal cliente. Si creano così vere e proprie opere d’arte.
Vetro argentato

Vetro argentato

Questo vetro prende il nome dallo strato d’argento fatto depositare su una superficie della lastra. Tradizionalmente utilizzato per fare specchi, trova interessanti applicazioni in oggetti di raffinato design come tavolini, lampadari ma anche vassoi, bicchieri e altra oggettistica.




Vetro chiaro

Vetro chiaro

I vetri stampati sono vetri decorativi traslucidi. Presentano disegni di vario tipo, ottenuti per laminazione del nastro di vetro caldo tra due cilindri metallici. Proprio la possibilità di avere vetri stampati con innumerevoli disegni rendono questo vetro interessante per l’arredamento d’interni. Si possono realizzare porte, pareti divisorie, elementi per scale ma anche tavoli tavolini e altri elementi d’arredo.

Vetro ceramico

Vetro ceramico

Benché il vetro sia percepito come chiaro non è esattamente trasparente e può presentare tonalità verdi visibili soprattutto su lastre spesse. Per avere la massima trasparenza si utilizza il vetro chiaro che ha un contenuto molto più basso di ossidi di ferro rispetto al vetro normale. Ha una elevata trasparenza e quindi un’ottima trasmissione luminosa. Per queste sue caratteristiche viene preferito da architetti e progettisti.

Vetro madras

Vetro madras

Il vetro madras combina satinatura e incisione chimica. È realizzato con particolari lavorazioni che lo rendono luminoso, elegante e capace, attraverso decori e disegni, di effetti di forte impatto estetico.
Porte, pareti divisorie, pavimenti, docce realizzati in vetro Madras danno alla casa personalità e stile.



Hai un progetto per noi? Chiama o Scrivi un messaggio